//Cosa si intende per Citizen Science

Cosa si intende per Citizen Science

Può la scienza chiedere aiuto ai cittadini? E possono i cittadini di ogni parte del mondo partecipare a nuove scoperte scientifiche?

E’ quello che succede nei progetti di Citizen Science, che coinvolgono – attraverso piattaforme web e iniziative in scuole, parchi e musei – volontari di diversi Paesi e di ogni età, pronti a osservare e raccogliere dati sull’ambiente – come l’avvistamento di un animale o il momento di fioritura di una pianta – piuttosto che a classificare immagini astronomiche.

La comunità scientifica coinvolge i cittadini in attività di mappatura di dati con progetti a livello locale o globale, aiuta ad ampliare la quantità di informazioni raccolte in natura, e coinvolge attivamente cittadini, studenti e scienziati. La citizen science può fornire efficaci sistemi di monitoraggio e strumenti di ricerca sempre più importanti.

Questa collaborazione porta effettivamente un beneficio alla ricerca scientifica? Questi progetti possono essere anche un efficace strumento di divulgazione scientifica e di partecipazione dei cittadini, per esempio, nella cura del proprio territorio? La Citizen Science apre una prospettiva per una scienza più democratica?

 

Per approfondire vi suggeriamo l’intervento di Remy Bossu (EMSC citizen seismology at educational and citizen seismology workshop held at Geological Society London February 2018) www.emsc-csem.org

2018-03-02T11:10:22+00:00